Monday, April 20, 2015

20/04 - 24/04 - News e mostre della settimana


 
ELLIOTT ERWITT. RETROSPECTIVE

dal 18 Aprile al 30 Agosto 2015, Lu.C.C.A. Museum - Lucca

 
Il 18 aprile il Lu.C.C.A. Museum apre le sue sale ad una retrospettiva dedicata alla carriera artistica di Elliott Erwitt. 136 scatti ripercorreranno 60 anni di attività del fotografo all’interno di un’esposizione curata da Maurizio Vanni e realizzata in collaborazione con Magnum Photo.

Si tratta della terza mostra organizzata in sinergia con l’agenzia parigina insieme a quelle dedicate ad Henri Cartier- Bresson e Robert Capa, quest’ultimo vero e proprio mentore di Erwitt che in qualità di socio fondatore lo invitò ad unirsi a Magnum Photos nel 1953.

Vicino al carattere intimo, ludico, impertinente e non convenzionale di scatti che spesso sanno catturare istintivamente la forza di un momento senza ricorrere ad artifici, Erwitt matura nel tempo grandi capacità tecniche e un gusto singolare per la composizione narrativa molto prossimo al cinema, distinguendosi come un osservatore intelligente e dotato di fervida immaginazione e definendo uno stile autoriale proprio.

Telefono per informazioni: +39 0583 492180
E-Mail info: info@luccamuseum.com
Sito ufficiale: www.luccamuseum.com
 

 
IL DEMONE DELLA MODERNITÀ.
PITTORI VISIONARI ALL'ALBA DEL SECOLO BREVE
 Dal 14 Febbraio 2015 al 14 Giugno 2015, Palazzo Roverella - Rovigo

L’irrompere della modernità nel mondo tardo Ottocentesco e il suo deflagrare nei primi tre decenni del “secolo breve” sono il soggetto vero di questa sorprendente mostra affidata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo a Giandomenico Romanelli, curatore della fortunatissima mostra che Palazzo Roverella ha dedicato quest’anno a L’Ossessione Nordica. Una modernità particolare, popolata da angeli e demoni, tra inquieto e ineffabile, tra conscio ed inconscio, tra prefigurazioni di morte e destini di luce.

È certo una mostra in grado di dare forti emozioni, che accosta a vitalismi sfrenati e ambigui eterei straniamenti, incubi e sogni. Una mostra insolita e forse unica, e non solo per l’Italia. E’ un viaggio, pregnante, forte, carico di emozioni che accompagna nelle profondità più oscure dell’inconscio e fa ascendere alle terse luminosità dello spirito.

Telefono per informazioni: +39 025 460093
E-Mail info: info@palazzoroverella.com
Sito ufficiale: http://www.palazzoroverella.com

 

Milo Manara incontra Caravaggio

Milo Manara presenta il doppio volume a fumetti “Caravaggio. La tavolozza e la spada”. L’opera, costatagli anni di lavoro basati sullo studio rispettoso delle fonti e delle testimonianze dell’epoca, ripercorre la vita, gli eccessi, gli appetiti e le passioni di Michelangelo Merisi negli anni della permanenza romana alla fine del Cinquecento fino alla rocambolesca fuga.
Gli episodi burrascosi che scandiscono la biografia del maestro barocco, compresi ovviamente i dipinti che realizzò, si animano con rigore nelle tavole di Manara che, a sorpresa, nel rappresentare Caravaggio trae ispirazione dalla fisionomia di Andrea Pazienza. Un’intuizione maturata sulla scorta delle assonanze biografiche tra le esistenze dei due artisti, paragonati da Manara a fiaccole che bruciano su entrambe le estremità e per questo si consumano più rapidamente emanando però molta più luce.

 Edita da Panini Comics, l’opera sarà inserita nella collana “Panini 9L” in due volumi, il primo dei quali sarà disponibile in libreria e fumetteria dal 30 aprile in due formati differenti: “Regular” e “Artist Edition”. Quest’ultima arricchita da una lettera che Manara indirizza a Caravaggio stesso.

 

 

No comments:

Post a Comment