Friday, October 25, 2013

Il Successo di E-Genetic, la Prima Scultura Dedicata ad Internet, by Rabarama

La nuova scultura E-GENETIC sta riscuotendo un grandissimo successo, pertanto data la grande richiesta e le quote stabilite per ogni nazione, è consigliabile prenotare per evitare di rimanere senza, visto che le prime fusioni sono già andate esaurite e adesso stiamo
Inoltre le nuove opere saranno consegnate in un'elegante contenitore in legno appositamente realizzato e che riporta il logo dell'Artista.



Dopo la straordinaria collaborazione con Il Cirque Du Soleil, la più recente scultura di Rabarama suggestiona sul rapporto tra l'umanità e la tecnologia di internet: -una scultura in edizione limitata che sarà presentata e venduta solo su Internet.
L'artista di fama internazionale Rabarama (http://www.rabarama.com) ha creato una nuova scultura di piccolo dimensioni che sarà realizzata in soli 1000 esemplari: E-GENETIC. L'opera è ispirata dalla riflessione di Rabarama sull'influenza che ha Internet sulle nostre vite, mutando la nostra essenza. Il tema della mutazione è sempre stato tra i più cari all'Artista, sin dai suoi esordi.
Per la prima volta, un'artista di rilevanza internazionale, ha realizzato un'opera che sarà mostrata e venduta ai collezionisti solo attraverso Internet.
Creata nel 2013, la scultura E-GENETIC è ambita dai collezionisti d'arte che sono alla ricerca di un'opera speciale e innovativa e da coloro che vogliono iniziare la loro collezione di sculture contemporanee con un'opera già seminale e per lo più proposta ad un prezzo volutamente abbordabile
I collezionisti che acquisiranno E-GENETIC avranno accesso ad un gruppo chiuso online (limitato ai soli 1000 possessori di E-GENETIC) ove potranno discutere e conversare di temi quali il ruolo di Internet, l'arte contemporanea e le avanguardie, anche con la stessa Rabarama.

Per procedere con la tua prenotazione collegati a http://www.vecchiatoarte.com/it/125-e-genetic , scegli il modello che desideri, leggi il testo e clicca su ADD TO CART.




No comments:

Post a Comment