Monday, September 17, 2012

Foto delle opere presentate oggi in TV


Oggi lunedì 17 settembre e dalle ore 21.00, la Galleria Vecchiato propone in diretta televisiva una selezione di opere dei suoi Artisti: Rabarama, Cesare Berlingeri, Cinzia Pellin e Raffaele Rossi

Potete contattarci in diretta allo 049-8561359 , anche per prenotare la possibilità di visionare le opere in Galleria.

In internet su www.vecchiatochannel.it

In televisione:

CHANNEL 24 - canale 130
DALLE 21.00 ALLE 23.00

ADA CHANNEL      
DALLE 22.00 ALLE 24.00            

Inoltre le opere presentate di Raffaele Rossi le potete trovare nello shop online Vecchiato stART qui: http://www.facebook.com/pages/Vecchiato-stART/455874764453233



>>RABARAMA
http://www.vecchiatoarte.it/Default.aspx?tabid=59&language=it-IT&CategoryID1=368
"Rabarama è attratta dal confronto con temi,simbologie,iconografie di luoghi e culture in cui la tendenza è di proiettare sul corpo alterazioni mentali ed esperienze ai confini tra la vita e l’aldilà. Trova nell’antropologia e nel simbolismo di lettere,puzzle,celle e labirinti,una fonte inesauribile da cui attingere alla maniera di un decorativismo che non è qui più delitto ma intima sostanza. 
Si interroga su ciò che il corpo può comunicare e significare, guardando alla scultura classica da una parte e alla performance contemporanea dall’altra”(Luca Beatrice, “Rabarama”,2010,Silvana Ed.,pag.16).

Acquisizioni da parte di musei ed istituzioni
2008 Trans-lettera, Copelouzos Family Art Museum, Atene, Grecia; 
Trans-lettera, Labirintite,Co-stell-azione, Lungomare Falcomatà, Reggio Calabria, Italia.
2005 Bozzolo,Museo d’Arte della Biennale, Pechino, Cina.
Trans-mutazione, Piazza del Popolo, Sculpture Space, Shanghai, Cina.
2001 Labirintite, Museo d’arte Contemporanea, Boca Raton, Miami, USA.


















>>CESARE BERLINGERI
Cesare Berlingeri (Civitanova, Reggio Calabria, 1948)
http://www.vecchiatoarte.it/Default.aspx?tabid=38&language=it-IT
http://www.cesareberlingeri.com/
Nel ’68 viaggia per l’Europa, conosce altri artisti e si confronta con il mondo della cultura contemporanea. Negli anni Settanta lavora a Roma come scenografo e costumista per il teatro e la televisione.
Il suo discorso pittorico verte inizialmente sulla luce e sulla sua impalpabilità: realizza un ciclo di opere con leggere tele di lino che piegate su se stesse creano diversi piani di profondità e trasparenza.
Negli anni Novanta giunge alla realizzazione delle Piegature, tele piegate impregnate di pigmento. I Corpi, lavori del nuovo millennio, sono opere monocrome con volumi generati da una materia che si espande.







>>CINZIA PELLIN
http://www.vecchiatoarte.it/Default.aspx?tabid=59&language=it-IT&CategoryID1=362
Cinzia Pellin e’ nata a Velletri (Roma) il 19/07/1973. Ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Roma, diplomandosi con il massimo dei voti al corso di scenografia con il Prof. Vendittelli. “Cinzia Pellin porta avanti già da qualche tempo un percorso teso ad analizzare sempre più da vicino l’universo femminile: un viaggio di carattere interiore, un caleidoscopio ricco di fascino e seduzione, un pianeta sezionato in una miriade di schegge, che si avvicinano e si allontanano, nel gioco senza fine dell’esistenza.” (L. Guarino).
Tra le sue fonti di ispirazione i volti delle icone pop femminili del nostro tempo (da Marilyn Monroe alla Bellucci)






>>RAFFAELE ROSSI
http://www.vecchiatoarte.it/Default.aspx?tabid=59&language=it-IT&CategoryID1=1018
Raffaele Rossi nasce ad Alba (CN) il 20 Maggio 1956.
Nel 1975, dopo il Liceo artistico a Novara, affascinato dalla Pittura antica Veneziana soggiorna per alcuni anni a Mogliano Veneto nel Trevigiano dove tiene la sua prima mostra personale nel 1978.
In questo periodo, segue i corsi di calcografia alla Scuola Internazionale di Grafica e, sempre a Venezia, la Scuola Libera del Nudo.
Attratto dalle tecniche pittoriche antiche, si avvicina alla “bottega” di due Pittori veneziani:
Valeria Rambelli e Ottone Marabini. Da loro impara a macinare e mesticare i colori con la tempera all’uovo e l’olio, apprende la preparazione di tavole e tele e si appassiona alla ricerca e al riuso delle materie antiche. Sperimenta l’affresco e nasce così un particolare amore per gli intonaci e per le superfici materiche che lo conduce all’attuale momento pittorico caratterizzato da superfici ricche di spessore realizzate con intonaci di calce, inerti particolari quali la polvere di marmo, le sabbie e i collanti naturali.
Vive e lavora  a S. Ambrogio di Trebaseleghe in provincia di Padova.






No comments:

Post a Comment